L'esperienza di una vista
senza occhiali
o lenti a contatto
Inizia da qui

Se hai più di 18 anni e vuoi scoprire se sei idoneo al trattamento laser per la correzione del tuo difetto visivo, devi sapere che la nostra visita oculistica avanzata ti dirà tutto quello che vuoi sapere e altro ancora, perché è molto più di un esame della vista.

 

La nostra visita oculistica avanzata è la risposta per valutare lo stato di salute e la capacità visiva dei tuoi occhi. Stabilire l’idoneità al trattamento di correzione laser o chirurgico del tuo difetto visivo di miopia, astigmatismo, ipermetropia è un passo fondamentale.

 

 

Vantaggi

  • La combinazione più avanzata di tecnologia diagnostica presente sul mercato
  • Visita approfondita con un medico chirurgo refrattivo che esaminerà i risultati e delineerà un piano di trattamento su misura per la tua vista e stile di vita
  • Risposte alle tue domande – tempi di recupero, costi, opzioni di pagamento ed altro ancora

Gli esami

  • Esame del visus: permette di misurare la qualità della tua visione
  • Esame in cicloplegia: permette di quantificare l’entità reale del difetto refrattivo
  • Esame del fondo oculare: valuta lo stato di salute delle strutture interne al bulbo oculare (corpo vitreo, retina, macula e nervo ottico). Permette di diagnosticare patologie tra le quali maculopatie, distacco della retina, glaucoma.
  • OCT segmento anteriore: una tecnologia rivoluzionaria che permette, tramite immagini ad altissima risoluzione, di analizzare singole cellule e strati di tessuto della porzione anteriore del globo oculare che comprende cornea, iride angolo camerulare e cristallino.
  • Tonometria: l’esame indispensabile per misurare la pressione interna dell’occhio e diagnosticare malattie degenerative quali il glaucoma
  • Topografia corneale: permette di eseguire una mappa computerizzata della superficie anteriore della cornea con lo scopo di verificare il suo stato di salute ed eventuali irregolarità o patologie, come il cheratocono
  • Pachimetria corneale: misura lo spessore della cornea e consente di valutare se esso sia sufficiente per poter effettuare il trattamento
  • Microscopia endoteliale: è un’analisi morfologica e numerica delle cellule endoteliali che costituiscono lo strato più profondo della cornea, indispensabili al per il mantenimento della trasparenza corneale ed per una buona acuità visiva
  • Pupillometria: Misura il diametro ed i movimenti della pupilla in differenti condizioni di luce e serve per calcolare la zona ottica su cui si interverrà con il laser